Francesco Rende


laureato in Filosofia e in Psicologia e dottore di ricerca in Bioetica, lavora come consulente e perito grafologo per il Tribunale Civile e Penale di Roma, come consulente di parte per privati e come traduttore per diverse case editrici. Con la Newton Compton ha pubblicato 101 modi per interpretare la tua scrittura e quella degli altri, Come la filosofia può salvarti la vita e Manuale di autodifesa verbale.

Hai degli argomenti validi ma non riesci a esporli in modo efficace?
La dialettica non è proprio il tuo forte?
Ecco il manuale che fa per te!

Quante volte siamo rimasti senza parole di fronte a una situazione sconvolgente, una persona maleducata, un’accusa ingiusta o un capo arrogante? E quante volte abbiamo pensato: «Se potessi tornare indietro, ora saprei cosa dire»? Poi però, quando serve, le parole ci restano sempre sulla punta della lingua o ci muoiono in bocca per timidezza, per buona educazione, o semplicemente per mancanza di prontezza… Questo Manuale di autodifesa verbale vuole aiutarci in simili circostanze, e fornirci utili e preziosi strumenti per capire i nostri errori e interagire al meglio con gli altri nella vita di...

Da Socrate a Popper, da Platone a Russell, guida pratica alla felicità attraverso i grandi maestri del pensiero

La filosofia può aiutarci a vivere meglio? La risposta è indubbiamente sì.

Perché c’è stato un tempo in cui i filosofi erano persone a cui chiedere un consiglio per condurre un’esistenza più equilibrata e felice, e non solo topi di biblioteca assorti in problemi incomprensibili.
Perché i servigi di un filosofo sono più a buon mercato di quelli di uno psicoterapeuta e sono a disposizione di tutti, in ogni parte del mondo.
Perché i maestri del pensiero hanno cercato a lungo – e spesso trovato – le soluzioni ai problemi che ci poniamo, da dilettanti, nella vita di tutti i giorni. Questo testo vuole essere un vademecum per...

È possibile capire chi siamo da come scriviamo? La nostra grafia svela anche quello che cerchiamo di nascondere?

È proprio vero che la grafia svela anche quello che cerchiamo di nascondere? Confucio sosteneva che «la scrittura può mostrare in modo infallibile se una persona sia nobile di spirito o volgare». L’intuizione di questo grande saggio del passato trova oggi conferma nella grafologia, la scienza che studia le relazioni tra personalità e scrittura. Ognuno di noi ha delle peculiarità che si riversano sulla pagina. La forma delle lettere, la loro curvatura, la loro direzione: tutti elementi che contribuiscono a individuare il nostro carattere e a definire il nostro temperamento. Francesco Rende, in 101 punti agili, chiari ed...