Roberta D'Ancona


nata a Palermo nel 1973, è una giornalista pubblicista esperta di storia della gastronomia e dell’enologia. è stata corrispondente per la Sicilia per conto di numerose testate nazionali di settore. Trasferitasi a Roma nel 2004, ha frequentato la Scuola di Cucina “A tavola con lo Chef” conseguendo il diploma nell’aprile 2005. Attualmente continua ad esercitare la professione di giornalista come free-lance e lavora, come cuoca, presso il ristorante “Tritone” di Lavinio.

Quando l’inimitabile sapore del mare si sposa con la semplicità e la ricchezza della tradizione

Alici al profumo di limone • Bavette con pesce spada • Calamari ripieni alla romana • Linguine all’astice
…e molte altre ricette!


L’infinita ricchezza di preparazioni a base di prelibatezze del mare, che è possibile rintracciare nell’odierna cucina romana e del Lazio, non deve stupire, dal momento che già nell’antica cucina patrizia il pesce fresco era uno degli alimenti più ambiti e costosi. I cuochi dei patrizi e degli imperatori ponevano grande cura nella preparazione del pesce, ricorrendo spesso a ricette prese a prestito dal mondo greco. Carni e pesci in età medievale venivano comunemente cotti alla griglia o bolliti, e sempre...