Non avevo gli occhi azzurri

€ 4,99

Storia di una ragazza che non ha mai smesso di saltare gli ostacoli

Catrinel Marlon, prima di essere scoperta per puro caso a sedici anni da uno scout di modelle, è cresciuta a Iași, città rumena al confine con la Moldavia. Nata a metà degli anni ’80, e ancora bambina nel periodo immediatamente successivo alla morte di Ceaușescu, Catrinel trascorre l’infanzia e l’adolescenza in un ambiente semirurale, in una città di provincia, con la mamma, il papà e la sorella di qualche anno più piccola. I genitori, entrambi ex campioni di atletica, non se la passano bene e le conseguenze di un Paese in crisi economica e politica si riflettono anche sulle vicende familiari. I soldi scarseggiano, tanto che a volte non bastano neppure per mangiare. Catrinel, tuttavia, è una ragazzina sveglia e impara ben presto a cavarsela con quel poco che ha a disposizione. Lo sport è la sua grande passione, si allena giorno e notte, ma il destino ha in mente per lei altre luci e riflettori…

Dalla povertà della dittatura ai successi sportivi, dalle passerelle internazionali al cinema d’autore
Ecco cosa si nasconde nella vita vera di Catrinel Marlon


«Il futuro promette bene, per Catrinel.»
Vanity Fair

«Catrinel è una modella rumena, ma gira il mondo da quando ha 16 anni. Ha all’attivo le copertine di Elle, Sports Illustrated, e il calendario “Peroni”.»
Libero

«Da personaggio su riviste patinate, ad attrice che entra dalla porta principale al Festival di Cannes.»
Corriere della Sera

«Catrinel Marlon racconta in questo libro la sua infanzia al limite e, forse senza volerlo, ha scritto un libro tragico: la storia della sua vita nella Romania del dittatore Ceausescu.»
Vanity Fair

ISBN: 9788822758361 - Pagine: 256 - narrativa n. 2974 - Argomenti: Biografie, diari e memorie
Condividi: 

Potrebbero piacerti anche...